Giovedì 01 Settembre 2011

Il piccolo Simone si opera
Candele accese a Orsenigo

ORSENIGO E'arrivato il giorno del trapianto di midollo osseo per il piccolo "guerriero", Simone: con questo appellativo i genitori, Alberto ed Elena Molteni, insieme ai parenti e agli amici, hanno accompagnato il piccolo in questi giorni di attesa e di speranza. E in queste ore il paese si mobilita nella preghiera: stasera (giovedì) alle 20.30 nella chiesa parrocchiale sarà celebrata una messa.
Simone, sei anni, affetto da una rara malattia, la sindrome di Duncan, sarà infatti sottoposto quest'oggi al trapianto di midollo osseo, unica possibilità per superare definitivamente questa malattia particolare.
I giorni scorsi sono stati quelli più delicati: infatti Simone è stato sottoposto, come prevede la prassi prima del trapianto, alla chemioterapia per abbattere il suo sistema immunitario malato; il midollo che il piccolo riceverà andrà, con l'attecchimento delle cellule, a ricreare il nuovo sistema immunitario.
Simone, ricoverato dall'inizio della scorsa settimana agli Spedali Riuniti di Brescia, ha vissuto giornate altalenanti, ma ha dimostrato una grande forza nell'affrontare terapie dure, tanto da meritarsi giustamente il titolo di guerriero.

Leggi l'approfondimento su "La Provincia" del 1 settembre

f.angelini

© riproduzione riservata