Venerdì 09 Settembre 2011

Cantù, quanta incuria
per le strade del centro

CANTU' Una città disordinata, trascurata. E' quella che appare a un qualsiasi visitatore che arriva. I cestini mancano in più punti, in centro, per non parlare dei quartieri. In centro, vari esempi di degrado. Niente di drammatico, ma tante piccole cose che trasmettono un senso di disagio. Gli esempi? La fontana con acqua stagnante in largo XI Settembre, cartelli per lavori in corso "eterni", strisce pedonali disegnate poche settimane fa e già cancellate da nuove asfaltature, in via Brambilla,  buche in via Manzoni,  cartelloni coperti con carta da pacchi davanti a Villa Calvi. E poi, piante e siepi cresciute senza che nessuno se ne sia occupato.

m.butti

© riproduzione riservata