Domenica 18 Settembre 2011

Cantù, scuole e traffico
I genitori non ci stanno

CANTÙ Vigili fuori dalle scuole a multare gli automobilisti indisciplinati? Ben vengano, così almeno si vedrà una divisa a mettere ordine nel caos viabilistico. Non sono spaventati i genitori degli studenti canturini dal giro di vite promesso dall'amministrazione nei confronti di chi, complice la fretta e la concitazione del momento dell'ingresso in aula - o quello dell'uscita - si dimentica delle regole del codice della strada. Ma c'è anche chi sfida il Comune: non c'è posteggio, le macchine dove le dobbiamo mettere? Facciano i parcheggi, piuttosto.

Al liceo Fermi, intanto, la preside ha risolto un problema che si era manifestato nei primi giorni di scuola. I bidelli, pare per una questione di responsabilità, non volevano aprire la scuola prima delle otto del mattino. Questo creava disagi specie a quegli studenti che arrivano in anticipo con gli autobus, da fuori città. Da sabato, problema risolto con i cancelli aperti in anticipo.


Il servizio completo su La Provincia di domenica 18 settembre

m.butti

© riproduzione riservata