Martedì 27 Settembre 2011

Cantù, corsa alla poltrona
Le prime indiscrezioni

CANTÙ C'è chi ha deciso di appendere la politica al chiodo, chi, dopo essersene andato sbattendo la porta, ha scelto di tornare indietro, e chi ancora non si sbilancia. In vista delle amministrative di primavera i movimenti più o meno sotterranei cominciano a farsi sentire anche in superficie e la caccia ai candidati sindaco è più aperta che mai.

Ma una certa attività non si registra solamente dalle parti di chi aspiri alla poltrona di primo cittadino e dei partiti tradizionali. Anzi, le civiche già costituite o in via di formazione sono parecchio vivaci.

Al momento si registrano ritorni, cambi di casacca e abbandoni. Alla prima categoria potrebbe appartenere l'ex assessore Antonio Metrangolo che, lasciata An, è approdato alla Destra di Storace assieme al consigliere Giordano Zappa. Indeciso Tullio Colombo, del gruppo misto, mentre ha deciso di lasciare Carmine Forcella, indipendente ex Udc e Pdl.

Il servizio completo su La Provincia di martedì 27 settembre

m.butti

© riproduzione riservata