Giovedì 29 Settembre 2011

Mariano, torna il consiglio
ma "sparisce" piazza Granda

MARIANO Il consiglio comunale torna a riunirsi, ma di piazza Granda per il momento non c'è traccia.

Il tema - che al pari del piano del Pgt è diventato il tormentone dei due mandati elettorali del sindaco Alessandro Turati perché ancora incompiuti - nemmeno questa volta figura tra i punti all'ordine del giorno. Dopo essere svanito dal confronto in aula a luglio, nonostante l'assessore ai lavori pubblici Roberta Dello Iacono (Pdl) l'avesse annunciato per poi stralciare l'argomento all'ultimo momento rinviandolo a dopo la pausa estiva, ora che il consiglio torna a riunirsi non sarà comunque possibile capire che intenzioni abbia il centrodestra per riqualificare il comparto che comprende l'area di via Palestro, dove sorgeva l'ex cinema Astor e la Villa Sormani.

L'assessore Dello Iacono ha spiegato: «A luglio avevo detto che avrei presentato piazza Granda in occasione della rivisitazione del piano triennale delle opere pubbliche che porteremo in aula tra ottobre e novembre - dichiara - per cui non c'è alcun ritardo e alcun mistero». In pochi, però, credono alla compattezza della maggioranza: «Smentiremo queste voci con i fatti. Piazza Granda è un'opera voluta sia dal Pdl, sia dalla Lega Nord».

r.foglia

© riproduzione riservata