Domenica 02 Ottobre 2011

Mobili e arredi made in Brianza
per mega albergo di Istanbul

ALZATE Si chiama «Rixsos Bomonty» e con i suoi 42 piani di lusso a cinque stelle rappresenta il nuovo simbolo di Istanbul. Sorge nella zona destinata a cambiare volto e a divenire la Manhattan del Bosforo, cuore pulsante dell'economia nella metropoli che rappresenta il ponte tra Oriente e Occidente, tra Asia ed Europa.
Ad arredare questo avveniristico albergo a cinque stelle la «Lema Spa», di proprietà della famiglia Meroni, che da tre generazioni produce e commercializza arredamenti. Sede principale ad Alzate
Brianza e uno stabilimento a Giussano. Fatturato circa 80 milioni di euro, 230 dipendenti e altre 200 persone impegnate nell'indotto.
«Si tratta di una torre alta oltre 170 metri - sottolinea MassimilianoStrati, l'architetto della Lema che ha già arredato nel Building New York Times i 50 piani degli uffici del prestigioso quotidiano - contraddistinta da una formula ancora inusuale in Italia. In parte infatti sarà condominio e in parte hotel, con 344 suite modulari caratterizzati dall'eccellenza, nella residenzialità come in tutti i servizi offerti».
I particolari nel servizio sull'edizione odierna della Provincia.

l.barocco

© riproduzione riservata