Martedì 11 Ottobre 2011

Cantù, leghista sospeso
per le critiche alla Lega

CANTÙ Tira aria di resa dei conti in casa della Lega. Giorgio Masocco, ex capogruppo lumbard, è stato sospeso per sei mesi dal direttivo provinciale, per via di una lettera pubblicata da La Provincia in cui criticava l'atteggiamento "democristiano"del movimento, sempre meno propenso a mettersi in prima linea nelle battaglie. Nella fattispecie, quella contro l'aumento del pedaggio dell'autostrada.

Nessun provvedimento, invece, contro l'ex assessore canturino Simone Molteni, silurato qualche settimana fa dal sindaco Tiziana Sala.

Il servizio completo con tutte le dichiarazioni su La Provincia di martedì 11 ottobre

m.butti

© riproduzione riservata