Martedì 18 Ottobre 2011

Cantù, due arrestati
per i fusti di birra vuoti

CANTÙ Un autotrasportatore di Como e un canturino, titolare di un'azienda di rottami di via per Alzate, sono stati arrestati dai carabinieri al termine di un'operazione che ha consentito di recuperare 16 fusti di birra vuoti.

Per l'autotrasportatore l'accusa è di appropriazione indebita: l'uomo avrebbe tenuto per se' parte dei fusti che trasportava per conto di un'azienda di Saronno. L'imprenditore è invece accusato di ricettazione, per avere acquistato gli stessi fusti. L'arresto è scattato in flagranza perché i militari hanno trovato 16 fusti appena scaricati. Nell'azienda di via per Alzate c'era un altro centinaio di fusti, per i quali i due indagati sono stati denunciati a piede libero per i medesimi reati.

Su La Provincia di mercoledì 19 i particolari della vicenda

m.butti

© riproduzione riservata