Venerdì 04 Novembre 2011

"Banche, ancora troppo utili
Aiutino di più le imprese"

Un diverso modo di rapportarsi con le banche attraverso i Consorzi fidi, facendo rete e, con la forza degli associati, pressare sugli istituti di credito mettendoli, se è il caso, in concorrenza per spuntare condizioni migliori. La richiesta alle banche di non guardare solo agli utili, sempre interessanti anche in tempo di crisi, senza considerare il depauperamento del tessuto economico. Una strigliata al mondo creditizio ha rappresentato il secondo appuntamento del trittico di conferenze "Artigiani & Confartigianato, l'unico matrimonio d'interesse fatto per amore", con la presentazione del libro scritto da Pierpaolo Perretta, direttore sviluppo associativo. Ad ascoltare tra il pubblico diversi personaggi chiave dell'economia locale, tra cui direttori di banche. Sul palco l'economista e giornalista Oscar Giannino, Cesare Fumagalli segretario nazionale di Confartigianato Imprese, Marco Galimberti presidente di Confartigianato Como e, in qualità di moderatore, Diego Minonzio direttore de "La Provincia".
«Bisogna mettere in campo nuove formule, nuove sinergie per fare fronte comune, fare rete d'impresa per spuntare migliori condizioni con le banche. Proporre nuovi strumenti e dare avvio ad una rete di credito che dia più garanzie» è la sfida lanciata da Giannino agli artigiani. Il giornalista, infatti, sa benissimo che oggi il rapporto con le banche è uno dei temi (dolenti) principali sull'agenda degli imprenditori tanto che ne fa spesso tema della trasmissione quotidiana su Radio24.

e.conca

© riproduzione riservata