Martedì 08 Novembre 2011

Capiago Intimiano, cede la strada
dopo il passaggio di due auto

CAPIAGO INTIMIANO Una voragine profonda quattro metri, estesa per circa un metro quadrato di superficie, si è aperta lunedì mattina in un tratto privato di via Garibaldi, a Intimiano. La causa, la rottura del tubo comunale in cui, sottoterra, scorre in discesa un torrente, la roggia Fossarone. Conseguenza diretta, l'erosione, avvenuta poco dopo in superficie. Il cedimento, alle 7.30 del mattino, dopo il passaggio di due automobilisti, transitati con un'utilitaria e un Suv. Hanno rischiato di finire più sotto, tra le «ripide» sotterranee.

Franco Rossi, pensionato, 60 anni, ricorda lo scampato pericolo di alcuni residenti. «Alle 7.20 circa sono passate due auto di due persone che abitano qui, una Lancia Y e un piccolo Suv Mitsubishi - racconta Rossi - pochi minuti dopo, la strada è ceduta. Il tubo è stato posato quarant'anni fa. In questi giorni, il livello del Fossarone è preoccupante».

In mattinata, una squadra capeggiata dall'ufficio tecnico del comune di Capiago Intimiano si è occupata dalla messa in sicurezza della strada.

Sull'edizione de La Provincia di martedì 8 novembre l'articolo completo

r.bianchi

© riproduzione riservata