Martedì 29 Novembre 2011

Scommessa da mezzo milione
sulla plastica della Techema

Dopo aver sostenuto il farmaco antitumorale della società milanese Bionsil e scommesso sul grafene della Directa Plus, in fase di sperimentazione a Comonext, Como Venture punta sulla Techema di Casnate.
L'azienda lariana è impegnata nella ricerca e produzione di materiali compositi per realizzare componenti destinati ad auto di lusso, autobus o prodotti d'arredamento. Ma è il settore automobilistico che sta bussando alla porta dell'impresa lariana. Il cuore innovativo del materiale, prodotto da Techema, unione di resina e fibre di vetro, piace ai costruttori delle case automobilistiche. Il suo impiego porterebbe alla costruzione di auto più leggere, con meno consumi e riduzione di inquinanti. Sulla prospettiva di trasferire la tecnologia, utilizzata in un settore di nicchia, verso un mercato di massa, si è soffermata l'attenzione dei trenta imprenditori lariani di Como Venture, pronti a scommettere 500 mila euro. Una rivoluzione nel mercato dell'automotive che trova la spinta anche nel tessuto della nostra provincia.
«Ancora una volta - sottolinea Maurizio Traglio, Presidente di Como Venture - dimostriamo la nostra intenzione di sostenere l'economia del territorio e di aiutare le imprese, che si distinguono nella ricerca, a crescere e a diventare più competitive».

e.conca

© riproduzione riservata