Giovedì 01 Dicembre 2011

Basket, soffre ma vince
la Bennet formato Eurolega

DESIO - Un altro, soffertissimo, passo della Bennet verso le Top16 di Eurolega. Cantù batte 71-68 il Caja Laboral Vitoria dopo una partita dai mille volti: avvio lanciato degli spagnoli, poi dominio canturino fino a 5' dalla fine (64-43 Bennet), e brividi nel finale con il Caja arrivato a un punto (68-69) e con la palla in mano a 7", prima del provvidenziale recupero di un più che positivo Cinciarini e dell'ultimo canestro di Mazzarino sulla sirena. Grande Basile per la Bennet, le sue triple, e quelle di Mazzarino e Markoishvili, hanno scavato il solco a favore della squadra di Trinchieri, che ha avuto comunque buone prove da tutti, e in particolare dai due centri Marconato e Shermadini, oltre che dal 'solito' Micov, mentre Leunen nonostante abbia 'litigato' col canestro (4 punti in tutto) ha saputo dare un buonissimo contributo complessivo.

Pronti, via, e la mazzata del Caja Laboral è tremenda: Teletovic mette 10 punti già dopo 5' con Vitoria avanti 13-2. Due canestri di Marconato e una tripla di Mazzarino scuotono la Bennet che 'tiene' il ritardo al primo parziale (12-21), si avvicina con la prima tripla di Basile (19-21), vede il Caja ripartire (19-27), ma prendendo slancio da una difesa più efficace ribalta la situazione ancora con Mazzarino e Basile dai tre punti ed il +5 (35-30) per Cantù a metà arriva da un contropiede dopo palla rubata di Micov.
La Bennet pare lanciata, con la difesa sempre eccellente (15 punti subiti nei due quarti centrali) e una serie di triple allarga il vantaggio e al 30' è sopra di 16 (52-36). L'ultimo quarto sembra giocarsi solo per la differenza canestri, dopo il +12 spagnolo dell'andata: pare fatta a 5' dalla fine con Cantù a +21, ma il parziale del Caja (25-4) riapre la partita fino all'ultimo.

m.schiani

© riproduzione riservata