Mercoledì 07 Dicembre 2011

Cabiate, omicidio di Natale
Condannato a vent'anni

CABIATE La corte di Cassazione ha confermato la condanna a vent'anni già sancita lo scorso gennaio, in corte d'Assise d'appello, nei confronti di Tonino Mazzaferro, 34 anni, imprenditore di Cabiate accusato di aver ucciso l'amico Andrea Verna, nella notte tra il 23 e il 24 dicembre 2008 dopo una discussione animata.

Verna era stato trovato in fin di vita attorno all'1.30 in mezzo alla strada, in via Dante, a qualche decina di metri dalla chiesa parrocchiale. Agli inizi di gennaio morì in ospedale. I carabinieri, alcune settimane dopo il delitto, avevano arrestato Mazzaferro, con l'accusa di omicidio volontario. A metterlo nei guai Marco Arlotta, unico testimone del delitto, che ai giudici aveva detto: «Ho sentito lo sparo, mi sono girato e ho visto Tonino Mazzaferro mettere via la pistola ».

m.butti

© riproduzione riservata