Venerdì 23 Dicembre 2011

Cantù, sorpresa di Natale
Rispunta il piano del territorio

CANTÙ Sotto l'albero di Natale, la maggioranza fa trovare la versione rivista e corretta del piano di governo del territorio, con l'obiettivo di portarlo in consiglio comunale a gennaio.

Quasi una sorpresa, dopo la bocciatura arrivata da più parti al piano - dalla Provincia all'ordine degli Ingegneri di Como - e le fratture politiche, le opposizioni davano per naufragata l'ipotesi di portare in porto l'iter. Non solo per questioni tecniche ma anche politiche. Da una parte, perché le modifiche rischiano di far saltare la quadra tanto faticosamente trovata. Senza contare la faida tutta interna al Carroccio, con il segretario provinciale Cristian Tolettini che parlando del pgt canturino ha detto che «il piano di governo del territorio deve rispondere necessariamente alle linee politiche del movimento. E la Lega non è il partito del cemento. Se come sembra ci sono dei problemi, ritengo che il piano debba essere rivisto».

È stato il sindaco Tiziana Sala ad annunciare in consiglio comunale che il piano, costato sinora sei anni di lavoro e oltre un milione di euro, è stato depositato nella sua forma definitiva, riveduto, corretto e protocollato. Intanto l'annuncio di questo deposito ha portato non poche perplessità nelle minoranze.

Clicca qui per consultare i documenti sinora disponibili del Piano di Governo del territorio

m.butti

© riproduzione riservata