Sabato 24 Dicembre 2011

Totosindaco, Turi è primo
Colpo di scena a Cantù

CANTÙ - Colpo di scena per il nostro gioco-concorso del Totosindaco canturino: con un uno-due micidiale Rocco Turi, il carrozziere di Gallianello, scippa il primato a Roberto Bernini (solo 24 schede per il ristoratore) e conquista il titolo di "sindaco di Natale".

Ma non solo: conquista anche il record di schede presentate in un solo giorno con ben 2.689 tagliandi, frutto anche di un regalo natalizio significativo arrivato dall'altro concorrente-amico, Angelo Galletto che ieri per sé ha presentato 81 schede, tanto per mantenere vivo il derby vighizzolese con l'assessore Andrea Lapenna (70 i voti di giornata per lui) ma che ha anche ceduto al carrozziere ben 1.350 preferenze.

Un regalo significativo, che avrebbe potuto permettergli di superare l'assessore alla Sicurezza e che invece proietta Turi in testa consentendogli di godersi in pace la pausa elettorale natalizia, visto che conduce con 6.211 voti, ben 793 di vantaggio sul secondo.

Eppure ieri fino alle 18,30, ora dello spoglio, non erano mancate altre performance significative, con risultati in tripla cifra per Giovanni Grigioni (400 tagliandi per il leghista della prima ora) e per il comitato elettorale dell'assicuratore Massimo Proserpio, che ha anche allegato gli auguri al corposo pacchetto di 323 schede presentate.

Per restare nei piani alti della classifica, 25 voti per l'universitario Ugo Galimberti, costante tanto quanto Paolo Frigerio (35 schede). Altro bel pacchetto di voti per la volontaria dell'Arci Gina Coscia: 80 preferenze per lei, mentre un'altra candidata "rosa" andata a punti ieri è stata Francesca Viganò con 25 (due preferenze poi per una new entry, la maestra Liliana Longa).

Tornando alla classifica uomini, 51 voti per l'ex comandate dei vigili Lucio Dioguardi e 48 per Giuseppe Genco. Trentasei schede hanno poi premiato Davide Santini e tredici Enrico Broggi. L'avvocato Vincenzo Sapone ha portato a casa nove preferenze, una in più dell'ex presidente della Pallacanestro Cantù Alessandro Corrado.

L'architetto Marco Brambilla ha intascato sei preferenze.
Cinque voti per Giorgio Bargna e infine l'onore di una citazione natalizia per un'altra new entry, indicata su una sola scheda: Moreno Ballerini.

p.batte

© riproduzione riservata