Mercoledì 11 Gennaio 2012

Sisme: i lavoratori
finanziano l'azienda

OLGIATE COMASCO Sisme: lavoratori pronti anche a ridursi una parte del salario, pur di tenere l'investimento a Olgiate.

Si profila una solidarietà a 360 gradi in Sisme: per dividere fra tutti i dipendenti il lavoro che c'è e per crearne del nuovo. In Confindustria, entra nel vivo la discussione sulla riduzione dei costi, cui l'azienda ha subordinato la conferma dell'investimento di cinque milioni di euro sullo stabilimento di Olgiate per l'attivazione della nuova linea di motori Bosch di ultima generazione.

Per recuperare risorse, s'interverrà in particolar modo sul premio di risultato e sulle voci della retribuzione legate alla contrattazione aziendale degli ultimi trent'anni, quali l'incentivo. Diffusa, fra lavoratori e sindacati, la consapevolezza che si debba fare ancora qualche sacrificio per consentire l'investimento, che permetterebbe il salvataggio di una quarantina di posti di lavoro, ma è sulle modalità di questo "contributo di solidarietà" che emergono differenze, ancora da sintetizzare in una posizione sindacale unitaria.

Leggi l'approfondimento su "La Provincia" dell'11 gennaio

f.angelini

© riproduzione riservata