Venerdì 13 Gennaio 2012

Cadorago, al 5 stelle di Cortina
"Qui non si evade un euro"

CADORAGO «Abbiamo sorriso anche noi nel sentire chiedere a un cliente dell'albergo, in un scena del film "Vacanze di Natale a Cortina" girato proprio nella nostra struttura, dodici euro per un bicchiere di acqua; in realtà con quella cifra diamo quasi due bottiglie. Poi la nostra clientela è preparata a sborsare certe tariffe: ci sono russi, famiglie arabe, per dir verità pochi gli italiani».

Chi parla in questi termini è Giorgio Borgonovo, general manager dell'Hotel Cristallo, per la precisione spa e golf, di Cortina. Lo ribadisce a La Provincia dopo averlo dichiarato alla rubrica del TG2 "Costume e Società" andata in onda lo scorso 9 gennaio. Un servizio realizzato dopo il clamore suscitato dal recente blitz della Finanza.

«Da noi - ci tiene a precisare il general manager del cinque stelle lusso (l'unico delle Dolomiti si legge nel sito ufficiale) nessun controllo fiscale è stato effettuato. La mia proprietà non ammette il minimo sgarro in materia».

L'articolo completo su La Provincia in edicola stamattina

g.devita

© riproduzione riservata