Sabato 28 Gennaio 2012

Refurtiva per 20mila euro
Denunciati fratelli di Ramponio

RAMPONIO VERNA - Refurtiva per 20mila euro, il frutto di almeno sei furti all'interno di abitacoli di auto, un bar e un cantiere edile. Questo il "bottino" recuperato dai carabinieri di Lanzo d'Intelvi a seguito di una perquisizione a casa di due fratelli di 31 e 24 anni, residenti da quattro anni in paese, che sono stati denunciati in Procura a Como.

I colpi sono stati messi a segno tra la fine di settembre 2011 e gennaio, nei paesi di Ramponio Verna, Lanzo, San Fedele e Casasco: il fratello minore ha confessato le proprie responsabilità per gran parte dei furti. Nell'appartamento è stata però ritrovata dai militari anche refurtiva per fatti che il giovane non ha ammesso e, quindi, anche il maggiore è stato denunciato per ricettazione (al pari del minore). Per l'uomo di 31 anni è scattata la denuncia anche per favoreggiamento, avendo agevolato l'occultamento della merce dei colpi del fratello.

Tutta la merce, attrezzatura da cantiere, cd musicali, in ombrello e altro ancora per un valore di circa 20mila euro, è stata riconsegnata ai legittimi proprietari.

g.devita

© riproduzione riservata