Mercoledì 01 Febbraio 2012

Villa Guardia, rogo Grande Stufa
E' caccia al piromane

VILLA GUARDIA Che si fosse trattato di un incendio doloso al deposito della Grande Stufa non c'erano dubbi anche se un innesco non è stato ritrovato da vigili del fuoco e dai carabinieri di Lurate Caccivio.

Le indagini sono in corso, i primi accertamenti effettuati dai militari non avrebbero dato esito positivo e proseguono le verifiche anche se non ci sono testimoni oculari. L'ipotesi è che qualcuno abbia cosparso con liquido infiammabile il legname nel deposito e abbia poi appiccato le fiamme: non è possibile che i tronchi, per giunta bagnati dalla neve caduta il giorno prima, possano essersi incendiati per autocombustione.

L'allarme alla centrale dei vigili del fuoco e ai carabinieri era scattato alle 6 del mattino di lunedì: in via Firenze erano intervenuti una decina di mezzi dei pompieri di quasi tutti i distaccamenti provinciali. I vigili avevano lavorato praticamente tutto il giorno per domare le fiamme e poi mettere in sicurezza l'area, con focolai che riprendevano in continuazione in vari punti del deposito.

g.devita

© riproduzione riservata