Mercoledì 08 Febbraio 2012

Donne e potere, rapporto difficile
La Storia legge l'emancipazione

MILANO - "Vorremmo toglierti dall'ignoranza, che ti acceca tanto da farti dimenticare ciò che conosci con certezza, per credere a qualcosa che sai, vedi e conosci solo per le numerose opinioni altrui. Mia cara, che ne è stato della tua intelligenza?", queste sono le parole della colta ed ironica scrittrice Christine de Pizan che sarà una della protagoniste del secondo appuntamento del ciclo di conferenze "Donne e potere" che è stato organizzato dalla Fondazione del Corriere della Sera e si terrà domani alle 18 al Liceo Manzoni di Milano. La conferenza sarà tenuta da una dei maggiori medievisti italiani, Chiara Frugoni, che si è occupata a più riprese di San Francesco e di Santa Chiara ed anche nell'ultimo lavoro "Storia di Chiara e Francesco", un libro che porta alla luce i profili di due straordinarie ed affascinanti figure. La professoressa Frugoni spiega anche il suo ultimo libro ed il motivo per cui ha deciso di esplorare ed approfondire la figura di Chiara d'Assisi ed il suo controverso rapporto con San Francesco, dato che "spesso il loro viene dipinto come un rapporto d'amore platonico,ma era una grande amicizia fra uomo e donna". La Frugoni esprime inoltre la sua opinione riguardo il Medioevo che secondo lei viene definito erroneamente con la dicitura "Secoli bui". Sul quotidiano del 9 febbraio è possibile leggere l'intervista alla storica Frugoni. Per maggiori informazioni si può consultare il sito della Fondazione del Corriere della Sera (http://fondazionecorriere.corriere.it/index.shtml) o telefonare al numero 02/87387707.

c.colmegna

© riproduzione riservata

Tags