Domenica 01 Aprile 2012

Griante, otto dimissionari
Cade il sindaco e si vota

GRIANTE Otto consiglieri, quattro della maggioranza compresi il vice-sindaco e un assessore, assieme ad altri quattro dell'opposizione ieri hanno rassegnato le dimissioni. Il sindaco Leandro Bianchi è stato sfiduciato, il consiglio comunale è virtualmente decaduto, l'amministrazione del comune passerà al commissario prefettizio, tra un anno i cittadini saranno chiamati alle urne per l'elezione di un nuovo sindaco con le regole innovative indicate dal governo.

Una bufera si è abbattuta sul comune della Tremezzina e è la prima volta dal dopoguerra che nella Riviera delle Azalee si verifica un fatto del genere. Tanto più che il paese è sempre stato tradizionalmente tranquillo. Il patatrac è avvenuto proprio all'inizio della stagione turistica, nel giorno in cui si sarebbe fatto festa per la riapertura del pontile-traghetto fermo per tutto l'inverno a causa della crisi finanziaria della Navigazione.

L'articolo completo su La Provincia in edicola stamattina

g.devita

© riproduzione riservata