Giovedì 10 Maggio 2012

Mariano e Cantù,
progetti anti traffico

CABIATE - La viabilità ordinaria di collegamento alla Pedemontana che interessa il nostro territorio sarà discussa ufficialmente nelle prossime settimane in Regione allo scopo di formulare proposte funzionali al progetto esecutivo del II lotto, il tratto Lomazzo-Osio Sotto.

È questo l'accordo con il quale si è concluso giovedì il tavolo tecnico organizzato dal Centro promozione Brianza, in collaborazione con l'associazione Quartiere Polo di Meda, alla presenza del marianese Giorgio Pozzi, presidente della V Commissione territorio del Pirellone, il consigliere regionale Roberto Alboni, oltre ai rappresentanti dei Comuni di Cabiate, Mariano, Giussano e Seregno (assenti Carugo, Cantù, Seveso e Meda).

L'accordo prevede la cancellazione del collegamento di 670 metri previsto tra la via Einaudi e via Vignazzola di Meda a favore di un tratto di 150 metri tra via Einaudi e via Ceredo di Seveso per raggiungere lo svincolo autostradale, con la possibile creazione  di due tangenzialine.

I tratti si trovano sul territorio di Mariano. «Bisognerebbe costruire 200 metri di nuovo collegamento tra la via Aldo Moro e via Alfieri - spiega Radice - e altri 150 metri tra la via Alfieri e via Milano, tra Mariano e Cabiate, a completamento della nuova strada che i due Comuni stanno già realizzando tra il cimitero di Perticato e la via Di Vittorio»

r.bianchi

© riproduzione riservata