Domenica 20 Maggio 2012

Cantù, spreco in piazza
Lampioni accesi di giorno

CANTÙ Uno spreco sotto gli occhi di tutti, letteralmente. E' quello che si verifica in piazza Garibaldi, dove i lampioni, come per incanto, alle 18.30 del pomeriggio si accendono. Vada per il periodo invernale, quando è già buio, ma il problema è che si accendono alle sei e mezza anche quando il sole tramonta due ore più tardi.

Probabilmente è colpa dei timer o dei sensori che non distinguono il giorno dalla notte. «Si pensava che le luci fossero rimaste accese di proposito in occasione dell'ultimo mercatino francese - riferisce Marinella Novati - errore: è da mesi che non vengono mai spenti. Alla faccia della crisi. Abbiamo speranze che con il nuovo sindaco le luci di piazza Garibaldi, durante il giorno, vengano spente?». Interrogativo legittimo. Anche se il Comune, da parte sua, dovrebbe pressare Enel Sole, l'azienda che dovrebbe intervenire per sistemare il guasto. Perché è di Enel Sole, e non del municipio, la competenza sui lampioni.

m.butti

© riproduzione riservata