Sabato 14 Luglio 2012

La caserma dei pompieri
nella lite sui conti di Cantù

CANTU' - Non ci sta l'ex assessore alle opere pubbliche Umberto Cappelletti a finire sul banco degli imputati accusati dal neosindaco Claudio Bizzozero di avere malgovernato la città e di avere indebitato il Comune in maniera grave. "I debiti il Comune li ha sempre avuti - esordisce Cappelletti - e nessuno si è mai sognato di gridare allo scandalo. Ora capisco che i tempi difficili impongono rigore, ma l'attuale amministrazione dovrebbe ringraziarci per quello che abbiamo messo in cantiere".

E sulla nuova caserma dei vigili del fuoco l'ex assessore rivela che basterebbero 400mila euro, "da reperire con il project financing - spiega - ovvero rivolgendosi ai privati, per partire con i lavori: tutto l'iter burocratico era stato risolto da noi, non è vero che ci siamo dimenticati della questione anzi, basterebbe un piccolo sforzo".

Altri dettagli sul numero in edicola de La Provincia.

p.batte

© riproduzione riservata