Sabato 14 Luglio 2012

Stabilimento balneare abusivo
sequestrato sul lago a Valbrona

VALBRONA - Aveva tutto, 120 lettini, 30 ombrelloni, 30 tavoli, 60 sedie e un calcio balilla ma non aveva la cosa più importante: la concessione. I carabinieri di Lecco, in perlustrazione sul lago con la pilotina, hanno scoperto e fatto chiudere uno stabilimento balneare abusivo, il Moyo's Beach Sun, drink e music, di Valbrona.

I militari hanno attraccato in località "Liscione" e hanno preso contato con il gestore che non ha saputo dare informazioni in alcun modo circa la regolarità dell'attività esercitata. I carabinieri hanno avuto modo di constatare che erano stati anche realizzati alcuni manufatti in cemento, che hanno alterato le bellezze naturali del luogo: l'intera area dove sorgeva lo stabilimento era stata chiusa con tanto di cancello con lucchetto in modo da impedire l'accesso al pubblico.

Il tutto è stato posto sotto sequestro e al responsabile è stato intimato di sgomberare l'area dai manufatti abusivi. Il gestore, 45 anni, di Lierna (in provincia di Lecco) è stato denunciato per distruzione o deturpazione di bellezze naturali e violazione dei vincoli paesaggistici.

g.devita

© riproduzione riservata