Venerdì 27 Luglio 2012

Gara con i trattori
sabato a Bottanuco

Un percorso di abilità con i trattori animerà il centro di Bottanuco sabato 28 luglio, a partire dalle ore 19,30. L'iniziativa, promossa dai Giovani della Coldiretti in collaborazione con l'Amministrazione comunale, si terrà sul piazzale del mercato e avrà l'obiettivo di mettere in evidenza non solo la conoscenza che gli agricoltori hanno dei mezzi agricoli, ma anche la loro attenzione al rispetto delle norme per la sicurezza sul lavoro.

La gimkana di Bottanuco è la prima di un torneo che si terrà nei mesi estivi in vari punti della provincia proprio con lo scopo di sensibilizzare tutti gli addetti al settore sull'importanza di rispettare sempre le regole che garantiscono la sicurezza del lavoro agricolo.

Questo aspetto infatti sarà fondamentale per la gara poiché il mancato rispetto delle regole previste dalla normativa comporterà delle penalità e saranno proprio i trattoristi più capaci e attenti a non correre inutili rischi ad avere maggiori possibilità di vincere la competizione.

«Non bisogna mai abbassare la guardia su un tema così importante come la sicurezza sul lavoro - spiega il delegato di Giovani Impresa Coldiretti Bergamo, Fabio Bonzi - e soprattutto bisogna far crescere la cultura della prevenzione. Per diffondere questo messaggio abbiamo organizzato questi slalom scenografici, per divertirci e far divertire, ma soprattutto per far riflettere su quanto sia importante rispettare quelle regole che possono salvare la vita a chi utilizza i mezzi agricoli».

Con un trattore messo a disposizione dalla concessionaria Rozzoni Agri di Treviglio, 20 partecipanti dovranno seguire con percorso ad ostacoli e dimostrare tutta la loro destrezza nella guida di precisione. «Sarà sicuramente una gara spettacolare - sottolinea il presidente della sezione della Coldiretti di Bottanuco, Fabrizio Fumagalli -, ma anche un modo diverso per parlare di sicurezza sul lavoro e mettere in evidenza come gli agricoltori della Coldiretti vogliano costruire una filiera agricola non solo tutta italiana ma anche più sicura».

Al termine della gimkana sono previsti riconoscimenti per la squadra migliore e per il miglior partecipante in assoluto. In palio per i vincitori ci sono cesti di prodotti tipici dell'agricoltura bergamasca. «Questa iniziativa - dice il direttore della Coldiretti bergamasca Lorenzo Cusimano - è particolarmente importante perché si pone l'obiettivo di contribuire a ridurre gli incidenti nei campi ed è la dimostrazione dell'impegno profuso dalla Coldiretti per lo sviluppo di un'agricoltura attenta alla qualità ma anche al servizio della sicurezza e della salute».

m.sanfilippo

© riproduzione riservata