Mercoledì 01 Agosto 2012

Casartelli olimpionico
Accadde venti anni fa

Domani, ventanni fa, 2 agosto 1992, Fabio Casartelli a Barcellona vinse la seconda medaglia oro olimpica per Albese co  assao, dopo quella vinta da Paolo Pedretti su pista a Los Angeles (1932).
Una ricorrenza gioiosa, perché quell'affermazione brilla ancora negli occhi di tutti coloro che la festeggiarono, e triste nel contempo perché Fabio non c'è più. Per la ricorrenza del ventesimo nè stato deciso un apposito programma  che vedrà in prima fila tutti i giovanissimi del G.S. Alzate Brianza, prima squadra di Fabio. Hanno poi aderito e assicurato della loro presenza Fiorenzo Magni, presidente della Fondazione Museo del Ciclismo Madonna del Ghisallo, il presidente della Fondazione Pierluigi Marzorati, i genitori Rosy e Sergio e tanti altri personaggi.
Il programma prevede alle 18 il ritorvo al Ghisallo, alle 18.15 una S. Messa in santuario celebrata da don Luigi Farina,  quindi una visita al Museo del Ciclismo dove sarà allestito un corner dedicato alla vittoria di Fabio. Avverrà poi il trasferimento ad Albese dove alle 20 si procederà in Piazza Olimpionici Albesini, di fronte alla sede della Fondazione, alla cerimonia dell'alzabandiera, su nuova asta posata dall'amministrazione comunale, della bandiera olimpica. Alle 20.20 seguirà un buffet in piedi, presso il Padiglione Polifunzionale in Piazza delle Feste, con proiezione di alcuni "momenti" del successo ottenuto da Fabio a Barcellona.  Alle 21.15 ci sarà poi un concerto sinfonic

n.nenci

© riproduzione riservata

Tags