Martedì 07 Agosto 2012

Buco sui binari
Operai al lavoro

COMO Quel buchetto sui binari che leva il sonno a un palazzo intero in viale Lecco sarà sistemato.
Trenord ha mandato una squadra di operai che ha iniziato a lavorare subito ieri di fronte alla Expert.
Siccome i lavori vanno fatti in sicurezza, tra un treno e l'altro, usando un macchinario specifico, gli operai specializzati torneranno anche oggi e domani.
Ma poi - assicura Trenord - il signor Andrea Bellati e gli altri inquilini del civico 73 potranno ritrovare la tranquillità. Il tempo dei lavori è necessario perché, in realtà, il frastuono che si sente nel palazzo non è dovuto un solo piccolo forellino sul binario. Ma è tutto il tratto che è ammalorato e presenta un avvallamento. Da qui il boato che fa saltare in aria gli inquilini sessanta volte al giorno, ogni volta che passa il treno.
«Eravamo al corrente del problema che comunque non creava problemi di sicurezza di alcun tipo - spiega Trenord -. E quindi siamo entrati subito in azione per permettere agli inquilini del palazzo di riposare».
Aspetta di sentire i risultati (ovvero il silenzio) Andrea Bellati che si era lamentato: «Ogni volta che passa il treno fa un baccano tremendo e qui, di treni, ne passano circa sessanta al giorno. Già i treni non sono mai stati silenziosi e abitando qui ci si deve abituare, ma sopportare ulteriore rumore a causa di una crepa che si può aggiustare, non è giusto».

Leggi gli approfondimenti su La Provincia in edicola martedì 7 agosto

a.savini

© riproduzione riservata