Giovedì 23 Agosto 2012

Lurate Caccivio, sorprende i ladri
Loro scappano e fanno ciao ciao

LURATE CACCIVIO - Sorprende i ladri, loro lo salutano e se ne vanno.
È finito con un gesto di congedo beffardo il tentativo di furto ai danni del magazzino comunale messo in atto da due uomini, l'altro ieri poco dopo mezzogiorno. Orario insolito per un furto, ma tutt'altro che casuale.

La coppia di ladri è entrata in azione nella pausa pranzo per eludere la sorveglianza degli operai del Comune. Non potevano immaginare che dieci minuti dopo il dipendente in servizio, limitatosi a uno spuntino, sarebbe tornato al magazzino, rovinando i loro piani.

L'operaio del Comune, dalla strada che conduce al magazzino, ha notato un furgone cabinato bianco parcheggiato dietro l'ingresso principale.  Non ha subito sospettato la presenza di ladri, poiché spesso in quella zona parcheggiano persone dirette al vicino percorso idroterapico.

A loro volta i ladri, non appena si sono accorti che un camion si stava avvicinando al deposito, sono risaliti sul furgone e allontanati. Essendoci un'unica strada d'uscita, ladri e operaio si sono incrociati. Uno dei due ha anche salutato con la mano l'operaio, in modo piuttosto canzonatorio

Per quanto, stavolta, i beffati siano stati i ladri, costretti a fuggire senza bottino. Con una leva, avevano già forzato la porta dell'ingresso pedonale sul retro. L'inatteso sopraggiungere dell'operaio ha rovinato i loro piani. Dall'altro ieri, il sistema antintrusione - che finora veniva attivato al termine della giornata lavorativa - è in funzione 24 ore su 24, per scongiurare ulteriori sgradite visite.

r.caimi

© riproduzione riservata