Sabato 25 Agosto 2012

Tablet al liceo Giovio
per 600 studenti

COMO - Armati di tablet i gioviali sono pronti per creare i loro libri di testo digitali. Informatizzarsi paga: a Como la scuola che incassa di più è il Giovio, in arrivo 90.750 euro per far diventare il liceo «profetico».
L'aggettivo è scelto dal dirigente scolastico Marzio Caggiano per spiegare la rivoluzione informatica che parte da quest'anno: «Il nostro progetto ha ricevuto i finanziamenti dal concorso regionale «Generazione web».
Per poter accedere al concorso i requisiti erano molti, ma quello cardine è adottare i libri digitali». Gli e-book: i 636 studenti delle classi seconde e terze riceveranno dalla scuola, dopo l'acquisto tramite apposito bando, un tablet ciascuno, dispositivo mobile essenziale per lo studio nel nuovo millennio.
Il liceo nel corso dell'anno doterà di tablet anche gli alunni delle classi prime. Gli strumenti, lavagne multimediali per ogni aula comprese, non sono però fini a se stessi: proprio gli studenti insieme ai loro insegnanti costruiranno gli e-book. Saranno loro gli autori dei testi scolastici, dei manuali di studio.
Il prodotto finale a seconda della materia sarà ottenuto con software gratuiti, sarà sempre modificabile e verrà messo online a fruizione di tutti. Di nuovo gratis. Per questo motivo liceogiovio.it cambierà presto faccia: il sito della scuola dovrà ospitare blog, contenuti scaricabili, sezioni di interscambio per docenti e alunni.

p.berra

© riproduzione riservata