Mercoledì 29 Agosto 2012

Arosio, oltre 500 firme
contro la nuova fabbrica

AROSIO - Nuova puntata della contesa tra alcuni residenti e la giunta comunale sul via libera all'arrivo del nuovo impianto industriale a ciclo continuo della Lamplast. Se le firme raccolte dal comitato "Ecomostro? No grazie" hanno superato quota 500, sul fronte legale sono state depositate entro i termini in Comune le osservazioni contrarie all'insediamento.

Nelle obiezioni si contestano sia le dimensioni della fabbrica sia la pericolosità ambientale del trattamento delle materie plastiche a ridosso di aree abitate. Aspetti sui quali ha replicato duramente il sindaco Antonio Pozzi, sottolineando il fatto che secondo la giunta non ci sarebbero alcun pericolo e alcuna violazione dei vincoli urbanistici.

Altri dettagli sul numero in edicola de La Provincia.

p.batte

© riproduzione riservata