Sabato 01 Settembre 2012

Festa del Moscato dal 7 al 9
Vino, sapori, musica e rievocazioni

In programma dal 7 al 9 settembre 2012 nell'ormai tradizionale cornice del borgo storico di Rosciate, la Festa del Moscato di Scanzo e dei sapori scanzesi, organizzata dall'Associazione di promozione enogastronomica e turistica Strada del Moscato di Scanzo e dei sapori scanzesi in collaborazione con il Consorzio Tutela Moscato di Scanzo, propone una tre giorni di degustazioni di alta qualità, rievocazioni storiche a tema medievale e momenti musicali blues nelle vie del paese.

Protagonista indiscusso della manifestazione sarà come ogni anno il famoso Moscato di Scanzo, prezioso passito a denominazione di origine controllata e garantita (l'unica della bergamasca), che quest'anno, per la prima volta, verrà esaltato ed arricchito dall'accostamento con altre eccellenze enogastronomiche della provincia di Bergamo.

Massimiliano Alborghetti, sindaco di Scanzorosciate e presidente dell'Associazione, a tal proposito, ha espresso tutta la propria soddisfazione per la nascita del sodalizio tra la Strada del Moscato e Slow Food Lombardia, che proporrà quest'anno ben sei eccellenze della tradizione casearia bergamasca in abbinamento alle etichette dei viticoltori scanzesi.

I formaggi potranno essere degustati da tutti i visitatori, acquistando i taglieri distribuiti durante la Festa dall'Associazione, ma anche in due momenti dedicati, i «Laboratori del Gusto» di sabato 8 e domenica 9 alle ore 16, in cui i formaggi verranno spiegati ed abbinati dagli esperti di Slow Food.

Alborghetti ha ricordato altri importanti appuntamenti nel calendario della Festa 2012: tra questi, la 2ª edizione del Palio del Moscato di Scanzo, che vedrà i bambini delle quattro contrade scanzesi sfidarsi in una gara di pigiatura dell'uva, preceduta da una sfilata in costumi d'epoca per le vie del paese (sabato 8 settembre, a partire dalle 14.45) e una cena che si svolgerà nelle vie del centro storico giovedì 6 settembre, riservata alle giovani famiglie di Scanzorosciate.

La conferenza stampa è stata inoltre occasione per la presentazione di un opuscolo e della nuova cartellonistica turistica che contribuiranno a segnalare ed illustrare i punti di interesse storico-artistico dislocati su tutto il territorio comunale.

Angelica Cuni, presidente del Consorzio Tutela Moscato di Scanzo e vicepresidente dell'Associazione Strada del Moscato di Scanzo, ringraziando per l'impegno profuso dall'Associazione nell'organizzazione della Festa, ha ricordato l'appuntamento di mercoledì 5 settembre, che aprirà la settimana delle iniziative legate alla Festa: una serata di gala, su invito, organizzata dal Consorzio per presentare a ristoratori e giornalisti il prodotto «Moscato di Scanzo» in abbinamento ai salumi della Ca' del Botto e alle delizie della Pasticceria Pina.

Al tavolo dei relatori anche Lorenzo Berlendis di Slow Food Lombardia e Silvio Magni di Slow Food Valli Orobiche, che hanno sottolineato l'importanza degli abbinamenti per il rilancio delle produzioni agricole provinciali e hanno svelato i nomi delle eccellenze casearie che si accompagneranno al Moscato di Scanzo nei due Laboratori del Gusto intitolati «I Giganti della Montagna incontrano il Moscato di Scanzo».

Bitto Storico, Formai de Mut, Branzi, Strachitunt, Stracchino all'Antica delle Valli Orobiche e Agrì di Valtorta: i Laboratori proporranno un viaggio sensoriale tra tutti questi prodotti d'eccellenza, alla ricerca dell'abbinamento migliore con il Moscato di Scanzo. A fare da cornice alle degustazioni, una serie di momenti musicali e di intrattenimento a carattere storico-rievocativo: venerdì 7 settembre, oltre all'allestimento dell'accampamento e alle ronde di guardia a cura del gruppo di rievocazione storica «I Corvi di Ventura», apriranno la Festa l'esibizione acustica del gruppo folk «Folkstone» e il giullare «Monaldo Istrio Lo Giullaro».

Sabato 8, dopo lo svolgimento del Palio del Moscato in P.zza Alberico alle ore 16.30, inizierà l'intrattenimento musicale a cura di «Sacchitella» e «Duende Combo», mentre alle 21.30 si esibirà il gruppo «Sbandieratori e Musici Torre dei Germani» di Busnago.

Domenica 9, alle ore 8.30, avranno il via le tradizionali camminate guidate sui tre itinerari della Strada del Moscato, mentre nel pomeriggio il blues di «Paolo Bonfanti» e di «Veronica Sbergia&Max De Bernardi» accompagneranno i visitatori fino al gran finale con un concerto di «Robi Zonca», artista di fama internazionale, alle ore 21.00 in P.zza Alberico.

Per maggiori informazioni e per il programma dettagliato della Festa: www.stradamoscatodiscanzo.it

m.sanfilippo

© riproduzione riservata