Venerdì 14 Settembre 2012

Zambrotta vende la villa
Arriva un magnate Usa

MOLTRASIO Gianluca Zambrotta ha rinunciato alla villa sul lago acquistata nel 2008 per circa sei milioni di euro e l'immobile di 700 metri quadrati è stato acquistato, per una cifra di poco inferiore, dal finanziere americano Joseph Grano. La compravendita è stata propiziata dall'agente immobiliare Marco Badalla.
Zambrotta aveva acquistato la villa dalla signora Tessuto, consorte del dottor Gabriele Introzzi e sorella dell'industriale tessile Alessandro.
L'immobile che volge direttamente sul lago, si trova in prossimità della sede della Canottieri Moltrasio, ha un accesso da via Bellini, dove ci sono anche le autorimesse, e oltre a essere dotato di una darsena indipendente, ha un bellissimo giardino. Vi aveva abitato il compositore Virgilio Ranzato (Venezia 1883 - Como 1937) autore della celebre operetta «Il paese dei campanelli» datata 1923.
Le origini non sono antiche ma la casa offre il massimo in fatto di accoglienza in uno tra gli angoli più esclusivi della riva moltrasina, a due passi da villa Salterio, poi Hocevar, dove soggiornò Vincenzo Bellini.
Prima di Zambrotta si era interessato all'eventuale acquisto, poi sfumato, un altro campione, Zlatan Ibrahimovic.
Joseph Grano, già manager di Merrill e Ubs, ora finanziere in proprio, si aggiunge a altri importanti personaggi che hanno scelto Moltrasio quale luogo ideale per il relax. Javier Zanetti possiede una villa a picco sul lago, l'oligarca russo Arkady Novikov ha acquistato dai Versace villa Fontanelle per 35 milioni di euro, un altro americano, Jim Cantuel, da anni possiede Villa Passalacqua e ha ora manifestato il proposito di cederla per 40 milioni di euro, Matthew Bellamy, cantante dei Muse ha acquistato il più bell'appartamento di villa Bellini.

f.angelini

© riproduzione riservata