Martedì 18 Settembre 2012

Longone, arrestato per violenza
Oggi l'interrogatorio dell'uomo

LONGONE AL SEGRINO - Sarà interrogato oggi, dal giudice delle indagini preliminari Nicoletta Cremona, l'uomo fermato dai carabinieri con l'accusa di violenza sessuale nei confronti di un ragazzino.

L'uomo, 35 anni, è stato formalmente accusato del gravissimo reato dopo che la vittima, un minorenne, ha fornito la descrizione del presunto aggressore ai carabinieri della stazione di Asso. L'episodio risale a venerdì scorso, quando in una via del paese il ragazzino sarebbe stato attirato con l'inganno in una via del paese e qui molestato sessualmente.

Sono stati alcuni passanti a mettere in fuga il ragazzo. I carabinieri, dopo la denuncia, hanno acquisito anche le immagini riprese dalle telecamere a circuito chiuso delle stazioni delle Ferrovie Nord, per poter acquisire dei fotogrammi che riprendessero il presunto aggressore. Gli inquirenti, infatti, erano riusciti a scoprire che il sospettato utilizzasse spesso i treni delle Nord per spostarsi da Saronno all'Erbese. E proprio appena sceso alla stazione di Erba il marocchino è stato bloccato dai militari.

Questa mattina l'uomo comparirà davanti al gip per l'udienza di convalida del fermo. E potrà così, nel caso, fornire la propria versione dei fatti sull'accusa ipotizzata a suo carico. La Procura ha già chiesto per lui la custodia cautelare in carcere.

g.devita

© riproduzione riservata