Lunedì 01 Ottobre 2012

Morto in un incidente
Il saluto degli amici

CERNOBBIO «Nella vita mai dire mai e mai dire sempre, perché tutto può iniziare a tutto può finire... perciò goditi il momento».
Bruno Labate, l'uomo che ha perso la vita sabato mattina - nel giorno in cui compiva 53 anni - in un incidente in autostrada a Erbusco, aveva scelto queste parole per aprire la propria pagina su Facebook.
Un programma di vita e un testamento, che Bruno lascia ai suoi moltissimi amici. E mentre si attende che vengano fissati data e luogo dei funerali - da qualche tempo l'uomo aveva lasciato la casa di via Perlasca a Cernobbio e viveva a Lurate Caccivio - proprio su Facebook si moltiplicano i messaggi di cordoglio dei moltissimi amici raggiunti in queste ore dalla notizia del tragico tamponamento a catena costato la vita a Labate:
«Ciao! Mi mancherà incrociati alla mattina e sghignazzare alla faccia del mondo con te!! Buon viaggio!», scrive Massimiliano, e Silvana: «Ci mancherai... non ci sembra vero... un bacio».
Cristina e Lucia credono in un appuntamento solo rimandato: «Non è vero che chi ci ha lasciato... è sparito per sempre... la sua anima è sempre con noi», scrive la prima, e la seconda: «Caro Bruno, eravamo uguali, stessi pensieri, stessi ideali... mi mancheranno le nostre chiacchierate, ma un giorno, non so dove, da qualche parte ci ritroveremo...». E Marcello: «Ciao Bruno, è stato un grande onore essere tuo amico, da oggi siamo tutti orfani di un grande uomo, ma tu sarai sempre vivo nei nostri ricordi ogni giorno».

f.angelini

© riproduzione riservata