Lunedì 15 Ottobre 2012

Valentina, atleta non udente
In campo ai mondiali di volley

CANTU' ll sogno inizia al termine di una partita qualsiasi, in un angolo di un palazzetto della Brianza, a dicembre. «Ci sono due persone che vogliono incontrarvi», le parole dette ai familiari di Valentina Broggi, 22 anni, non udente dalla nascita. «Erano gli osservatori della nazionale paralimpica di volley - racconta Valentina, studi all'istituto statale d'arte di Cantù, la città in cui vive, disegnatrice d'arredi alla Turri di Carugo - dopo un test, mi hanno convocata per i prossimi mondiali che si svolgeranno a Sofia, in Bulgaria, l'estate prossima».

LA STORIA DI VALENTINA SU "LA PROVINCIA" IN EDICOLA LUNEDI' 15 OTTOBRE

e.marletta

© riproduzione riservata