Venerdì 02 Novembre 2012

Un tavolo di solidarieta'
per aiutare i lavoratori

COMO - Un incontro a più voci per chi è senza gli ammortizzatori sociali. In assenza di un «minimo coordinamento» tra le parti, quello che il segretario provinciale Cgil, Alessandro Tarpini, chiama "Tavolo della coesione sociale" altro non sarebbe che un «luogo dove fare una ricognizione, seria, dello stato di salute della provincia di Como e trovare soluzioni al problema occupazionale e alle nuove povertà».
In questo quadro, l'idea di lavorare alla costituzione di un fondo a garanzia dell'anticipo delle casse integrazioni oggi bloccate dalle riforme in atto non è che il primo dei tasselli da fissare. Di questo, e d'altro ancora, imprenditori, banche e sindacati parleranno lunedì a Como, con l'aspettativa di trovare nel dialogo la base di progetto di sostegno all'occupazione e di sviluppo dell'impresa che - prosegue Tarpini - «finora è mancato».

c.colmegna

© riproduzione riservata

Tags