Martedì 06 Novembre 2012

Ragazzini denunciano
"Droga alle scuole medie"

TAVERNERIO Episodi di bullismo, legati molto probabilmente all'uso di droghe di vario genere (pastiglie, marjuana, hashisc) si sarebbero verificati fra i giovanissini, addirittura nell'ambito della scuola media.
Lo ha denunciato al sindaco proprio in questi giorni un gruppo di ragazzi che frequentano la secondaria di primo grado: vinta la diffidenza iniziale manifestatasi a seguito di ripetute minacce ricevute dai compagni più grandi, i ragazzini hanno raccontato il loro problema al primo cittadino Rossella Radice, che oltre a fare il sindaco è anche assessore ai servizi sociali e alla pubblica istruzione. 
La segnalazione iniziale è arrivata da una ragazza che, come ha raccontato, dopo aver ascoltato il messaggio del prefetto di Como e del sindaco, in occasione della commemorazione dei giudici Giovanni Falcone e Paolo Bersellino, ha deciso insieme ad alcuni amici di denunciare il grave fenomeno di cui era a conoscenza.

f.angelini

© riproduzione riservata