Mercoledì 14 Novembre 2012

Lombardia alle urne
in febbraio per le regionali

MILANO Dopo settimane di incertezze, polemiche, sentenze del Tar e ricorsi, schiarita sulla data delle consultazioni regionali in Lazio, Lombardia e Molise: si voterà il 10 e l'11 febbraio. Una tornata elettorale unica, dunque, per le tre regioni, prima delle politiche di primavera.

Per il governatore della Lombardia, Roberto Formigoni, «ora bando ai tatticismi, occorre costruire una coalizione con Albertini per vincere».
Soddisfatto il segretario della Lega Roberto Maroni: «Bene, noi siamo pronti. Siamo già al lavoro per la campagna elettorale. La nostra decisione l'abbiamo presa, la mia candidatura è lì, siamo già al lavoro».

Il segretario del Pd, Pierluigi Bersani, definisce quella di ieri «una decisione sensata. D'altronde non credo si potessero lasciare Regioni così importanti senza governo». Critica, invece, Daniele Santanchè (Pdl). «Alla faccia della sobrietà e del rispetto che questo governo ha nei confronti dei soldi degli italiani a cui ogni giorno chiede lacrime e sangue. L'esecutivo butta 100 milioni di euro per accontentare una parte politica. Con quei 100 milioni di euro avremmo contributo a risolvere le necessità degli alluvionati in Maremma».

m.butti

© riproduzione riservata

Tags