Mercoledì 21 Novembre 2012

Insulti razzisti
nel basket giovanile

Insulti razzisti durante una partita di pallacanestro, sono stati rivolti da un genitore ad una ragazzina di 12 anni. E' accaduto nella prima giornata dell'Under 14 femminile nella gara tra Monte Marenzo e Binaghese, giocata nella palestra lecchese.

A referto gli arbitri scrivono di frasi razziste e il giudice sportivo ha inflitto alla Binaghese un turno di squalifica del campo di casa "per insulti ripetuti e frequenti ad una giocatrice con l'aggravante del razzismo. Nessun ultras di mezzo, ma qualche genitore che ha perso il lume della ragione.

Il dirigente della Binaghese ha spiegato di essere rimasto senza parole. Fatte le dovute verifiche, non è esclusa "l'idea di giocare in casa senza il nostro pubblico, perchè io- ha detto- un pubblico così, non lo voglio. Chi è stato si faccia avanti - ha concluso - se ha fatto una cosa del genere, non mette più piede in palestra".

m.romano

© riproduzione riservata

Tags