Sabato 01 Dicembre 2012

Cantù, Sant'Elia occupato
Gli studenti non si fermano

CANTU' - Lo striscione dice tutto: "Diritto negato, istituto occupato".  Continua all'istituto Sant'Elia  lo stato di agitazione degli studenti, iniziato giovedì.

Dopo le segnalazioni dei problemi legati alla sicurezza dell'edificio, venerdì  una squadra manutentiva dell'Amministrazione Provinciale ha svolto un sopralluogo verificando infiltrazioni di acqua, stato dei corridoi e degli scivoli esterni. Assicurazioni sui lavori è arrivata dall'ex assessore provinciale Pietro Cinquesanti.

La protesta degli studenti potrebbe proseguire  fino al prossimo 8 dicembre. Venerdì Rita Pacello, rappresentante degli studenti ha letto un messaggio durante l'assemblea: «Alcuni considerano noi studenti di essere dei fannulloni che pur di non andare a scuola partecipiamo a degli scioperi. Non capiscono però che questi servono proprio a garantirci un diritto allo studio perché se si continuerà a tagliare i fondi alle scuole il grado di istruzione degli italiani sarà destinato a scendere ancora di più».

Leggi l'articolo completo sul giornale La Provincia di sabato 1 dicembre

r.bianchi

© riproduzione riservata