Sabato 01 Dicembre 2012

Bionda, truccata ed elegante
ma la rapinatrice... è un uomo

ROVELLO PORRO - Capelli lunghi, look accurato, scarpe eleganti e bicicletta posteggiata fuori dalla banca. Ma non si tratta di una signora che andava a fare qualche operazione allo sportello, bensì di un rapinatore travestito da donna.

Pietro Noci, 55 anni, di Milano, si è presentato in aula in tribunale a Como per rispondere della rapina all'agenzia Carige di Rovello Porro, avvenuta il 2 dicembre 2008. Erano circa le 12 quando nella banca di via Dante entrò un rapinatore, travestito, che indossava una vistosa parrucca bionda. Poco dopo, c'erano soltanto i dipendenti, il bandito ne uscì con tremila euro, in contanti. Poi inforcò la bicicletta e, anche se un impiegato si mette al suo inseguimento per cercare di bloccarlo, riuscì ad allontanarsi.

Gli indizi avevano portato gli inquirenti a individuare in Pietro Noci il possibile autore del colpo. Anche perché, negli ultimi anni, si era contraddistinto per essere "il rapinatore travestito", dopo aver messo a segno più di trenta colpi in sportelli bancari in tutta Italia.

In aula, Pietro Noci ha negato di aver messo a segno la rapina; ha affermato che nemmeno sa come ci si trucca ed ha sostenuto che gli contestano la rapina solo perché il bandito aveva una parrucca bionda. Il processo è stato aggiornato a martedì 2 luglio.

Leggi i particolari nell'edizione de La Provincia in edicola sabato 1 dicembre

m.delsordo

© riproduzione riservata