Giovedì 03 Gennaio 2013

Uno Schiaccianoci thriller
al Manzoni di Milano

MILANO Dall'anno del suo debutto in Italia, nel 1938, Lo Schiaccianoci è diventato molto popolare,  il balletto di Natale per eccellenza, una specie di fiaba gioiosa dedicata all'infanzia, in cui tantissimi artisti e coreografi si sono cimentati.
In realtà Lo Schiaccianoci, a partire dalla narrazione di Hoffmann, è semmai dedicato, verrebbe da dire, alla "tragedia" dell'infanzia, al doloroso e traumatico atto del crescere, al difficoltoso abbandono del mondo dei giochi e delle sicurezze, che segna il passaggio verso le tortuosità dell'adolescenza.
Va in questa direzione la nuova elaborazione drammaturgica di Riccardo Reim per il Balletto di Roma e la coreografia di Mario Piazza, che vedremo in scena al teatro Manzoni di Milano da domani (venerdì 4 gennaio) a domenica 6 gennaio. Informazioni: tel. 02.7636901. Feriali ore 20.45, domenica ore 15.30. Biglietti a 23 e 32 euro.

a.cavalcanti

© riproduzione riservata

Tags