Giovedì 10 Gennaio 2013

Olgiate, concerto di gala
con gli amici di Atri

OLGIATE COMASCO - Auditorium da tutto esaurito per il concerto di gala. Quasi 400 persone hanno partecipato al tradizionale, applaudito, concerto d'inizio anno del Corpo musicale olgiatese, diretto dal maestro Edoardo Piazzoli.

Grande entusiasmo ha suscitato la partecipazione del gruppo di musica popolare abruzzese "Eco tra i Torrioni", che ha proposto saltarelle, canti d'amore, di lavoro, di questua dai ritmi trascinanti. Tanto coinvolgenti da invitare sul palco anche il sindaco Maria Rita Livio a danzare le tipiche saltarelle.

La trasferta olgiatese del gruppo folcloristico abruzzese - esibitosi con altrettanto successo anche l'anno scorso al concerto di gala - rientra nell'ambito dei rapporti di amicizia stretti tra la banda, la fanfara alpina e le penne nere di Olgiate con i "gemelli" del gruppo alpini e della protezione civile di Atri e della comunità di Pineto, rafforzati dalla trasferta in Abruzzo questa estate, cui hanno partecipato anche il primo cittadino e l'assessore all'Ambiente, Renato Spina.

Alla serata era presente un gruppo di una trentina di persone tra alpini e protezione civile di Atri e loro familiari, giunto a Olgiate per l'occasione.
Al concerto di gala ha partecipato anche Filippo D'Agostino, assessore al Turismo e alla Cultura del Comune di Pineto, nella cui piazza lo scorso agosto si era esibita con successo la banda di Olgiate; nell'intervallo ha formulato gli auguri agli olgiatesi. Altrettanto il sindaco Maria Rita Livio.

r.caimi

© riproduzione riservata