Venerdì 11 Gennaio 2013

Prime lettere di licenziamento
alla tessitura Boselli di Olgiate

OLGIATE COMASCO Dopo l'annuncio degli esuberi (15 nella sola tintoria di Olgiate, cinque a Tresenda) la lettera di licenziamento. Che è arrivata per nove dipendenti della storica tessitura Enrico Boselli.

I lavoratori da un anno erano già in cassa integrazione straordinaria; le altre uscite saranno su base volontaria. «Noi con problemi di salute siamo rami secchi da tagliare - dichiara Luciano Di Maio, 43 anni, in Boselli dal 2001 - Mi è stata riconosciuta una invalidità al 70 per cento».

Sono stati contestati i criteri nell'individuazione di chi espellere. E il sindacato ha dichiarato che impugnerà i licenziamenti.

I DETTAGLI SUL GIORNALE DI OGGI

m.lualdi

© riproduzione riservata