Mercoledì 16 Gennaio 2013

"Terre di frontiera"
Lascia il presidente

Sono state rese note le motivazioni che hanno indotto Guido Bertocchi a rinunciare alla carica di presidente dell'unione di Comuni "Terre di frontiera".
La decisione di rassegnare le dimissioni è legata al modo in cui si sta gestendo la possibile creazione di un Comune unico per i quattro paesi dell'unione, Bizzarone, di cui Bertocchi è sindaco, Faloppio, Ronago ed Uggiate Trevano.

«Questa decisione è direttamente riferibile al cammino che questo ente ha di recente intrapreso per verificare l'ipotesi di creazione di un futuro Comune unico» - scrive Guido Bertocchi nella sua lettera di dimissioni - Ho riflettuto molto sull'argomento sia dalla serata tenuta a Faloppio, passando per l'assemblea in cui è stata istituita la commissione di studio e, in ultimo, per le varie prese di posizione mezzo stampa, recenti e meno recenti».

«Le mie dimissioni sono una conseguenza di come si sta gestendo il percorso per giungere all'eventuale Comune unico. Ritengo che sia la commissione di recente istituita a dover rlazionare sui vantaggi e svantaggi» - sostiene Bertocchi - «Vedo invece troppe posizioni già sicure, e questo indipendentemente da ciò che dirà la commissione a conclusione del lavoro portato a termine. Quindi ritengo che sia una presa in giro nei confronti degli amministratori, ma anche dei cittadini».

Leggi i particolari ed un approfondimento nell'edizione de La Provincia in edicola mercoledì 16 gennaio

m.delsordo

© riproduzione riservata