Mercoledì 23 Gennaio 2013

Rubavano nelle case
e investivano in vacche

VARESE Tre fermi sono stati eseguiti dai carabinieri di Varese, nell'ambito di un'indagine ha portato a sgominare una banda dedita ai furti in appartamento tra Lombardia e Piemonte. Si tratta di due persone di origine albanese, di 31 e 39 anni, irregolari e senza fissa dimora, e di un Rom di origine polacca, di 41. I due, in particolare, avevano reinvestito soldi in Albania, comprando una mandria di 100 vacche e trattando per l'acquisto di un cascinale.

I Carabinieri del Nucleo Investigativo hanno effettuato prolungati servizi di pedinamento e studiato i movimenti della banda nell'arco di diversi mesi arrivando a imputare al gruppo la commissione di 30 furti in abitazione.

Le indagini hanno preso spunto dall'esame dei fotogrammi relativi al furto perpetrato ai danni della ditta 'G. Candiani Srl' di Tradate (Varese) ove, la notte dell'11/10/2012 era stata asportata una cassaforte. A seguito dell'episodio il titolare dell'azienda aveva affisso per il paese una serie di volantini con le immagini dei ladri in azione estrapolate dalle telecamere di sicurezza.

m.butti

© riproduzione riservata