Giovedì 24 Gennaio 2013

Arosio-Canzo, troppi morti
Serve un autovelox fisso

I sindaci di Canzo e Castelmarte lanciano l'allarme sulla pericolosità dell'Arosio-Canzo. Lo fanno con una lettera al prefetto nella quale chiedono il posizionamento di un autovelox fisso.

Nella lettera sottolineano come non ci sia nessun intento di fare cassa, ma solo di mettere in sicurezza un tratto di strada dove, negli ultimi anni, ci sono stati tre incidenti mortali. "E' una questione di sicurezza e di tutela della vita delle persone - afferma il sindaco di Castelmarte- Lì c'è una semicurva e può capitare che si esca veloci. Sono convinto che se mettiamo un atovelox fisso, dopo poche settimane, tutti hanno ridotto la velocità e le multe sono pochissime".

L'Arosio-Canzo da tempo è oggetto di interventi per la sicurezza; due le toronde realizzate ed ora la posa di uno spartitraffico tra i due svincoli, per evitare il taglio di corsia.

m.romano

© riproduzione riservata