Domenica 03 Febbraio 2013

Cantù, big match con Sassari
Ma Trinchieri non si fida

CANTU' - Non sarà, stamane (inizio alle 12, con diretta su La7d e Sportitalia) , una partita qualunque, e non dipende soltanto dal fatto che Cantù arriva da una sconfitta interna (con Roma)

«Il Banco di Sardegna - commenta il coach della Chebolletta, Andrea Trinchieri - è certamente la formazione che in serie A causa maggiori mal di testa agli allenatori avversari. Il trio di esterni composto dai due Diener e da Thornton è uno straordinario mix di versatilità e talento, senza sottovalutare l'impatto di un lungo come Easley che è bravissimo a sfruttare gli spazi creati dai suoi compagni».

Al Pianella sarà anche la prima volta senza Markoishvili e la prima con Mancinelli. «Noi - ha continuato l'allenatore della Pallacanestro Cantù - siamo all'inizio di un nuovo cammino tecnico ed è chiaro che il nostro obiettivo è quello di partire con il piede giusto, cercando di sfruttare le qualità morali che questo gruppo sicuramente ha per superare un ostacolo arduo come Sassari».

e.ceriani

© riproduzione riservata