Venerdì 08 Febbraio 2013

Erba, l'ospedale tira la cinghia
In salvo i 450 posti di lavoro

ERBA -  «È chiaro che ci sono difficoltà finanziarie. Ad oggi, però, nessun posto di lavoro è a rischio». Per il direttore amministrativo dell'ospedale "Fatebenefratelli", Nicola Antonicelli, i 450 dipendenti possono ancora dormire sonni tranquilli; «Se poi continuassero i tagli» - osserva - «tra uno o due anni potrebbero effettivamente sorgere problemi sul fronte occupazionale».

Una riduzione del personale, però, sarebbe solo l'ultima ratio: «Prima di arrivare a tanto, la proprietà potrebbe valutare l'ipotesi di mettere l'ospedale sul mercato». Ci sono già stati contatti? «No. La mia è un'ipotesi, ma se non arriveranno risposte chiare per gli ospedali classificati no profit come il nostro, non è certo una possibilità da escludere».

Leggi i particolari nell'edizione de La Provincia in edicola venerdì 8 febbraio

m.delsordo

© riproduzione riservata